Quando l’allattamento salva…la mamma

Quando l’allattamento salva…la mamma

 

L’importanza dell’allattamento al seno per il neonato è indubbia e ormai si sa da parecchio quali siano i benefici: ha la composizione perfetta di nutrienti, non è mai la “solita minestra” perché cambia qualitativamente ad ogni poppata a seconda delle esigenze del bambino, è altamente digeribile, subito pronto e alla giusta temperatura, ha i fattori di crescita specifici per il cucciolo umano continua a leggere…

Lista nozze, lista della spesa e… Lista per il parto!

Lista nozze, lista della spesa e… Lista per il parto!

 

Ormai possiamo sapere tutto della gravidanza, siamo super esaminate, monitorate, ecografate. Sappiamo di settimana in settimana quanto è lungo il feto, quali organi si sviluppano, quando si succhia il pollice, se è maschio o femmina. Le eco in 3D lo trasferiscono su un CD e ce lo possiamo portare a casa (come se senza quel CD non potessimo sentirlo, toccarlo o vederlo). continua a leggere…

Il lato oscuro dei pannolini

Il lato oscuro dei pannolini

 

Da decenni ci si è liberati con piacere dei pannolini lavabili per sostituirli con i comodissimi e praticissimi usa & getta. La semplicità e praticità di questo sistema è talmente evidente che metterlo in dubbio sarebbe una vera assurdità. Tuttavia chi non ha mai trovato, neppure una volta, il sederino del bambino arrossato? continua a leggere…

Latte per i più piccoli home made: le alternative al latte vaccino

Latte per i più piccoli home made: le alternative al latte vaccino

 

Può succedere, per le ragioni più svariate, che una mamma non allatti al seno o che faccia un allattamento misto (latte materno e aggiunta di latte artificiale). Spesso il latte vaccino, anche se adattato per i lattanti (0-6 mesi primo latte, 6-12 mesi latte di proseguimento), non viene ben tollerato: coliche, stipsi, difficoltà digestive, patologie dermatologiche, intolleranza al lattosio, sono gli “effetti collaterali” più comuni. continua a leggere…

La curcuma: per la salute di donne, uomini e bambini

La curcuma: per la salute di donne, uomini e bambini

 

La curcuma, botanicamente parlando il Turmerico, è parente dello zenzero e del cardamomo e la spezia viene ricavata dalla parte del fusto sotterraneo della pianta. Contiene tantissimi componenti, a cui sono state attribuite più di 300 attività biologiche diverse (ad esempio 20 sostanze hanno un’azione antibatterica), ma gli studi si sono concentrati sulla curcumina, il principale componente del Turmerico. continua a leggere…